Aziende

Aziende

Grazie al decreto legge 16 maggio 2008 n°85 riguardante la totale liberalizzazione dei servizi postali già da tempo, è possibile aprire un franchising di servizi postali.

Chiunque voglia assumersi il “rischio di impresa”, diventando quindi imprenditore, può aprire un franchising di servizi postali agevolando il processo dell’impresa. La legge è in vigore dal 1 gennaio 2011, e tutti i nuovi operatori del franchising possono offrire servizi di posta prioritaria e raccomandate. Ma vediamo nello specifico quali sono gli altri servizi che potranno offrire i soggetti con autorizzazione:

Gestire e accettare,trasportare, smistare e distribuire inviti postali dal peso superiore a 2 kg;

Distribuire pacchi postali aventi un peso superiore a 20 chilogrammi. Ma non potranno gestire i servizi relativi agli invii raccomandati e agli invii assicurati.

I soggetti i soggetti con licenza individuale sono abilitati a gestire e accettare invii e pacchi postali da 2 a 20 kg e possono gestire anche tutti i servizi raccomandati e assicurati, a condizione che tutti questi servizi siano esclusi dai limiti previsti dalla Riserva Garanzia.

Inefficienza, sprechi di tempo e risorse, errori umani, questi sono alcuni dei motivi del perchè sempre più imprese piccoli e grandi, decidono di utilizzare al meglio un gestionale per il loro negozio. L’ottimizzazione della gestione aziendale avviene oggi tramite l’utilizzo di specifici software in grado di monitorare, analizzare e suggerire interventi per i diversi ambiti dell’ottimizzazione aziendale, dalla produzione alla vendita, dalle relazioni coi clienti alla gestione amministrativa e contabile.

Una delle funzionalità necessaria al gestionale per ristorante è quella di riuscire anche ad integrare il sistema di acquisizione a distanza delle comande tramite terminali come i tablet o pocket pc con comunicazione wireless e gestione delle operazioni sulle comande trasmesse, bloccate o recuperate. Il gestore palmari offre la possibilita' di aggiornare autonomamente, in tempo reale, gli archivi dei terminali con i vari parametri necessari alla loro gestione.
Oggi si va sempre più alla ricerca di soluzioni facili e snelle, che in pochi attimi permettono di compilare la comanda del cliente.

Venerdì, 24 Giugno 2016 07:00

Progettazione locali pubblici chiavi in mano

Oggi sono molte le aziende che si occupano della progettazione locali pubblici chiavi in mano, al fine di poter fornire al cliente un prodotto perfettamente funzionale e pronto all’uso.
Ogni singolo progetto viene reso unico ed autentico, in modo da poter offrire l’esclusività.
Solitamente l’attività di progettazione inizia con un briefing con il cliente, con lo scopo di comprendere le esigenze, e prosegue poi con un sopralluogo sul posto al fine di proporre al cliente la soluzione progettuale e d’arredamento migliore. Occorre tenere conto dello spazio, del budget a disposizione e delle singole necessità.  tenendo conto dello spazio disponibile, del budget a disposizione e delle sue necessità.

 

In un mercato, qual è quello in cui ci troviamo a vivere attualmente, caratterizzato da una profonda crisi generalizzata, le fideiussioni legge 107 rappresentano la migliore copertura che si possa ottenere in campo finanziario.
Ma non sempre rivolgersi ad un intermediario specializzato nel settore garantisce piena tutela delle proprie pretese e dei propri diritti e molti consumatori si trovano a sperimentare parecchi disagi.
Onde evitare che tanto possa accadere ed aggirare a monte ogni possibile disfunzione di tale istituto, è bene conoscere tutti i possibili svantaggi derivanti non tanto dalla fideiussione legge 107, quanto dal cattivo servizio reso, in materia, da alcuni intermediari finanziari.