Giovedì, 08 Giugno 2017 13:26

L’arte di produrre spot tv pubblicitari

Scritto da 

Se una volta era la tv, oggi il futuro è il web! Mentre fino a qualche anno fa il caffè lo si prendeva sfogliando il giornale o davanti al telegiornale, oggi, ancora prima di sorseggiare il caffè al mattino si accende il pc o il tablet. Sono cambiate le abitudini quindi, anzi, sono evolute e si sono emancipate al web! Le notizie, arrivano direttamente da Facebook, guardando cosa hanno condiviso gli amici, ed in tutta questa ricerca di notizie, siamo costantemente bombardati da spot pubblicitari.

 Quando poi usciamo da casa per recarci al lavoro o a fare le consuete commissioni, o per fare shopping e la spesa, non facciamo altro che vedere cartelloni pubblicitari, e se saliamo sui mezzi pubblici, o viaggiamo in treno, accendendo il nostro tablet o smartphone, per navigare in rete, riceviamo le moltissime offerte sotto forma di banner pubblicitari.

Si può quindi stimare che per circa il 18% del tempo trascorso in rete, ciò che guardiamo è pubblicità. Si tratta però di un’abitudine che difficilmente trova riscontro, quindi possiamo ricordare circa due, tre promozioni al giorno, a confronto delle centinaia che ci vengono proposte. Ed è proprio per questo motivo che nella produzione di spot tv pubblicitari la creatività è la base del successo che fa la differenza e rompe gli schemi dell’abitudine!

Emozione e genialità, le due componenti dello spot tv pubblicitario di successo

Il tempo è beffardo ed il tempo può essere nemico, ma può anche essere fatale e di grande vantaggio, quando ci si rivolge ad una troupe professionale e capace, in grado di occuparsi della produzione di spot tv pubblicitari quali filmati professionali, spot televisivi, clip di product promotion. Bastano quindi pochi minuti per fare la differenza e per convincere!  Pochi istanti per catturare l’attenzione dell’audience, per creare un desiderio, per attrarre e sedurre il potenziale cliente, anche quando si tratta di condividere un ideale. Un team di creativi, seduto ad un tavolo di brainstorming può trovare idee incredibilmente virali, per il brand, prodotto o servizio.

La pubblicità creativa, concepita seguendo la grammatica cinematografiche e del marketing, corrisponde all’arte di emozionare, creando desiderio. L’intento è infatti quello di  inviare le più idonee informazioni sensoriali ed emozionali, compito che spetta ai professionisti che si occupano della produzione di spot tv pubblicitari. Al giorno d’oggi non  si può essere persuasivi senza innovazione, ma non si può essere realmente innovativi senza un’approfondita conoscenza delle tecniche più sopraffini ed eleganti dell’universo cinematografico. E se proprio vogliamo dirla tutta, non può essere certamente casuale il fatto che  alcune delle più famose pubblicità televisive siano state dirette dai più grandi registi della nostra epoca. Ridley Scott ha lavorato per Apple, David Fincher per Coca Cola, Alejandro González Iñárritu per Facebook, Sergio Leone per Renault, Spike Lee per Nike e David Lynch per la Play Station. E hanno girato grandi pubblicità anche i fratelli Cohen, Wes Anderson, Wim Wenders, Martin Scorsese, Sofia Coppola, e persino il nostro Federico Fellini, per il Campari!

Letto 408 volte Ultima modifica il Mercoledì, 12 Luglio 2017 15:58
Altro in questa categoria: « La crescita del web nel mondo