Mercoledì, 30 Aprile 2014 12:17

Come si recupera il ferro?

Scritto da 

Grazie ai metalli come il ferro, è possibile risparmiare molte materie prime ed energia. Il ferro, pensate, si recupera per oltre il 90%. Il riciclaggio dei materiali ferrosi serve a recuperare il ferro da poter rimettere sul mercato e quindi è un procedimento affinchè il ferro possa essere nuovamente venduto.
Non dimentichiamo infatti che il ferro viene utilizzato in diverse forme come acciaio da costruzione, ghisa, acciaio speciale, acciaio per utensili e altre, in riferimento alle caratteristiche che sono richieste dal mercato: malleabilità, durezza, resistenza chimica o fisica.
Ci sono diversi modi per recuperare il ferro:

  • Raccolta differenziata (dei cittadini)
  • Centri di raccolta industriali
  • Impianti di incenerimento dei rifiuti (qui, i materiali ferrosi vengono estratti magneticamente)

Quando parliamo di riciclaggio del ferro, ci riferiamo nello specifico, ad un particolare materiale, ovvero agli imballaggi in acciaio che vengono utilizzati in moltissime realtà sia civili e artigianali ma anche indubbiamente commerciali ed industriali. Con il Decreto Ronchi, sono nati, su tutto il territorio nazionale, i Consorzi di filiera, nello specifico, per l'acciaio, è  il C.N.A. (Consorzio Nazionale Acciaio). Questi Consorzi di filiera sono stati creati con il fine di favorire, promuovere, e agevolare la raccolta ed il riciclo degli imballaggi usati in acciaio, a prescindere dalla loro provenienza che può riguardare sia il settore industriale o l'utenza domestica.

Commercializzazione del ferro

Online potete trovare tante aziende esperte nella commercializzazione e vendita del ferro di comprovata esperienza nel settore prodotti siderurgici. Si tratta di fornitori abituali in tutto il territorio nazionale ed internazionale in grado di soddisfare tutte le richieste dei clienti. Queste aziende dispongono di tubi a standard europei come i tubi saldati da nastro a freddo ( norma EN 10305-3 EN 10305-5 EX 7947), oppure a caldo zincato, decapato, alluminato, che possono anche essere forniti già tagliati. O ancora, tubi scordonati che vengono trattati termicamente e collaudati. Sempre seguendo le normative, vengono anche forniti tubi per serramenti (NORMA EN 10305-3 EN 10305-5), profilati aperti (UNI 7344), tubi trafilati a freddo, tubi per applicazioni meccaniche, trafilati (EN 10277e EN 10278) in ferro, al carbonio, legati, AVP, laminati mercantili (EN 10027-1), travi e lamiere; profilati e tubolari speciali ed acciaio inox.
Le aziende, proprio grazie alla loro esperienza, sono in grado di servire diversi settori come l’industria del mobile e arredamento, elettrodomestici, giocattolo,  ciclo e motociclo, il settore del giocattolo, del giardino, campeggio, auto e nella carpenteria leggera e pesante. Queste aziende curano la lavorazione di ogni fase di lavorazione del ferro, fino alla commercializzazione, specializzandosi anche nella lavorazione del ferro battuto.

Letto 1077 volte Ultima modifica il Venerdì, 02 Maggio 2014 14:45