Lunedì, 21 Gennaio 2019 13:59

Come scegliere il titolo giusto per il tuo romanzo

Scritto da 

Ci sono scrittori che partono dal titolo per scrivere il proprio romanzo ed hanno le idee subito chiare, altri invece che scrivono il proprio romanzo e poi hanno la necessità di trovare un titolo, ma non sanno come pensarlo.

Il titolo del romanzo o nasce dal cuore, da quella che può essere persino definita un’ “illuminazione”, oppure deve essere “studiato a tavolino”, ovvero, deve essere una frase ad effetto in grado di rapire, sconvolgere oppure stravolgere il senso della curiosità.

Ti è mai capitato di leggere un titolo che a tuo parere, non aveva nulla a che vedere con il romanzo? Hai mai acquistato un romanzo quindi solo per il titolo? Ti sei mai sentito deluso dalle aspettative? Ecco, per evitare questi errori, sappi che il titolo è fondamentale, ancora prima del romanzo stesso, perchè prima di leggere l’opera, ti lasci attrarre dal titolo.
Ecco alcuni consigli degli specialisti di Tecnografica Rossi.

 

Perchè il titolo è determinante?

 Il titolo è geniale, lo insegnano i grandi autori ma anche i grandi registi. Una volta che hai definito il genere del tuo romanzo, sei pronto anche per creare il titolo.  Uno degli errori da evitare è quello di un titolo che già dice tutto. A cosa servirebbe quindi leggere il romanzo? Il lavoro che devi fare è “gettare l’esca” per far lavorare l’immaginazione del lettore.

Pertanto, se non sei subito sicuro del titolo, potresti provare con una decina di idee di possibili titoli, a mano a mano, rileggendo, potresti fare una cernita, fino a scegliere il titolo definitivo.

Quali caratteristiche deve avere il titolo giusto del tuo romanzo?

Prima di tutto il titolo deve essere breve, se guardi i romanzi di successo, nessuno presenta un titolo con molte parole. Il pubblico è anche abituato ai titoli brevi, guarda ad esempio La storia infinita, o Cime tempestose.

Il titolo deve anche essere semplice, non deve creare imbarazzi, non deve offendere, non deve ledere alla sensibilità della persona. Se vuoi arrivare al cuore dei lettori, non devi utilizzare dei dialetti che sono comprensibili solo ad una minima parte dei lettori, e non devi utilizzare nemmeno slang, linguaggi gergali o specialistici.

Una volta che hai ben presente il pubblico di riferimento, dovrai scegliere il titolo diversificandolo per il genere, questo significa che un romanzo rosa, avrà un titolo diverso da un romanzo giallo, così come sarà diverso da un thriller.

Ricorda anche che il titolo deve essere coerente con il contenuto, cioè deve sapere raccontare qualcosa del romanzo, senza accendere nel lettore false aspettative. Può anche essere scelto un titolo originale ma non troppo, perchè potrebbe essere fuorviante o del tutto incomprensibile. Un titolo orginale, non equivale ad un titolo necessariamente “strambo”.

Le regole per scegliere il titolo:

  • parti sempre analizzando il romanzo
  • non scegliere il primo titolo che ti viene in mente se non ti convince
  • tieni sempre presente il contenuto del libro
  • lascia aperta la porta dell’ispirazione
  • annota tutti i titoli che ti vengono in mente
  • leggi il titolo ad alta voce ed ascolta il suono
  • seleziona a mano a mano i titoli che ti sembrano più interessanti

Se invece pubblichi con una casa editrice, sappi che non sempre hai l’autonomia di scegliere tu stesso il titolo.

Letto 38 volte Ultima modifica il Martedì, 22 Gennaio 2019 18:17